Blog: http://piccolepaturniecrescono.ilcannocchiale.it

ciao ciao

 Venerdì prossimo parto per le vacanze. Tra una tappa e l'altra sarò di ritorno il 25. Adesso è il momento di fare la valigia e chiudere la porta. Porto con me il minimo indispensabile. Qualche costume, un pareo, un libro, le mie scarpe da ginnastica, un cappello, una macchina fotografica.

Lascio dentro: le bolle (quelle fisiche e mentali), la dieta, il lavoro, le infinite lezioni di inglese, il motorino scassato, la spesa del sabato che mi scordo sempre di fare, i capelli che non stanno mai come vorrei, il pannicolo adiposo sulla pancia, le risposte e le cose che avrei voluto sentire e che non sono mai arrivate, l'ossessione del controllo, le notti passate a leggere le strisce dei Peanuts, la voglia insoddisfatta di pizza, le bollette, il rubinetto gocciolante che non mi decido mai a chiamare l'idraulico, le venticinque casse d'acqua che continuo ad accumulare per le emergenze, l'unica bottiglia di vino scampata alla furia tracannante di Elena, il microonde rotto, la montagna di posta che la proprietaria di casa prima o poi dovrebbe ritirare, le domeniche mute, il freddo di questo inverno, la mia racchetta (sperando di poterla impugnare di nuovo decentemente).

Allora io vado e...vabbé...vi porto con me. Sempre. Grazie.

A presto








Pubblicato il 31/7/2011 alle 17.34 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web